SPORTELLO GRATUITO “STOP ALL’ODIO” 

Lo sportello di AICEM Stop Odio, intende offrire un supporto e una risposta a tutte le forme di violenza, verbale, fisica e psicologica, d’odio e di discriminazione, sulla base di ogni aspetto dell’identità di un individuo. 

Lo sportello fornisce uno spazio sicuro, indipendente, riservato e accessibile per riportare episodi di bullismo, violenza, cyberbullismo, aggressioni d’odio ed episodi di discriminazione sia per le vittime, per i testimoni e per terzi parti che vivono questa situazione e vorrebbero provare ad intervenire attraverso un approccio non violento, educativo e basato sul rispetto dei diritti umani.

sportello stop odio aicemIl nostro obiettivo più ambizioso è quello di sostenere le persone affette da tutte le forme di crimini d’odio in diversi luoghi del Paese, essendo membri italiani  del “No Hate Speech Movement”, campagna internazionale ideata dal Consiglio d’Europa (CoE).

I discorsi di incitamento all’odio sono raramente privi di sfumature. Spesso tutto ha inizio con delle piccolezze, delle parole che possono sembrare inopportune, ma non ancora offensive.

Altre volte il problema diventa più grande e dirompente e può prendere di mira singole persone o interi gruppi con parole dure, minacce ed incitamenti all’odio. Sono proprio questi episodi di violenza verbale che possono poi sfociare nel concreto, nell’atto di pura crudeltà fisica. Molte persone possono essere oggetto di questi scherni verbali nelle scuole, nelle comunità e soprattutto nel mondo online, dove vige la libertà d’espressione e nessun limite che che possa bloccarla quando essa sfocia in discorsi di incitamento all’odio. Basti pensare a quanti modi si può “odiare” qualcuno nel web: attraverso un tweet, una canzone, un’immagine, una caricatura…è piuttosto facile quando si pensa di rimanere impuniti perché tutelati dall’anonimato di un nickname.

Per questo offriamo una gamma di altri servizi tra cui la formazione, l’istruzione e consulenza sia per i giovani coinvolti o spettatori di questi episodi, sia per i loro insegnanti, educatori che intendono realizzare un intervento specifico nei loro gruppi che seguono, sia per le organizzazioni che intendono agire a livello locale per sensibilizzare e combattere episodi d’odio on line e di presenza. Realizziamo azioni di sensibilizzazione, campagne e progetti offrendo su una varietà di questioni rilevanti per crimine d’odio e l’uguaglianza. come un servizio per le vittime di molestie.sportello stop all'odio

Segui i nostri social network per aderire e diffondere le azioni che facciamo all’interno del Movimento No all’Odio del CoE.

Lo sportello Stop Odio è aperto due volte a settimana: martedì a Frosinone sede di via Monti Lepini 58 dalle 10 alle 14 e Venerdì via Aosta 30 Roma dalle 14 alle 19.

In questi stessi orari è possibile fare delle consulenze telefoniche o si possono anche prenotare altri appuntamenti chiamando il numero 3209755267 o scrivendo  all’indirizzo email stop.odio@aicem.it.

 

PER IL MODULO DEL CONSENSO DEI MINORENNI CLICCA QUI